Scheda Riassuntiva

Nome: Amazzone dell’Amazzonia (Amazona Amazonica)

Lunghezza media: 31-33 cm

Peso: 300-470 g

Quanto vive: fino a 60 anni o più

Origini: Sud America

Rumorosità: piuttosto rumoroso, sono uccelli più adatti a vivere in una casa piuttosto che in un appartamento.

Carattere: con più temperamento rispetto ad altre specie di amazzone, indipendente e leale, non è un uccello timido. Adora mettersi in mostra e stare al centro dell’attenzione. Giocoso e gode della compagnia umana. Alcuni possono essere imprevedibili soprattutto durante la stagione riproduttiva, durante la quale molti diventano aggressivi e beccano.

Abilità: la maggior parte sono ottimi imitatori di suoni e molti sono anche buoni parlatori. Facili da addestrare.
Bisogno di attenzioni: coloro che sono interessati a possedere un’Amazzone, devono tenere in considerazione che data la loro alta intelligenza hanno bisogno di una regolare interazione umana. Non affrettatevi a comprare un pappagallo Amazzone se non avete molto tempo a disposizione da dedicargli

Cosa mangia: frutta (es.: mele, pere, frutti di cactus, melograni), verdure e fiori(es.: carote, sedano, piselli, lattuga, dente di leone, bietola) e mix di semi di buona qualità non eccessivamente grassi. È anche opportuno fornirgli cibo ricco di vitamina A.




Aspetto e Caratteristiche Fisiche

L’Amazzone dell’Amazzonia (Amazona amazonica) è un uccello esotico molto diffuso come animale da compagnia. Il corpo è per la maggior parte verde dalla testa alla coda, con le parti inferiore di una tonalità più brillante. Ci sono tracce di blu sulla gola e sulla corona. Le piume dietro il collo e sulla parte superiore della schiena hanno le punte grigio scuro, la coda è verde con la punta di un giallo-verde chiaro e ha tracce arancioni sul lato inferiore. Il becco è color corno e diventa grigio verso la punta. Gli occhi sono arancio e hanno un anello grigio attorno ad essi. Le zampe sono grigio pallido.

I giovani sono per lo più verdi con alcune delle piume color giallo-arancio o azzurro che si vedono negli adulti. Gli occhi sono variano dal marrone scuro al marrone grigiastro.

Le amazzoni dell’Amazzonia sono pappagalli di medie dimensioni: gli uccelli adulti misurano circa 31-33 cm di lunghezza dalla testa alla punta della coda.

Carattere e Comportamento

Come tutti i pappagalli della specie amazzone, anche questo ha un carattere molto socievole e gode della compagnia sia di persone che di altri uccelli. Gli piace essere “salutato” quando si entra nella stanza e gradisce mangiare al tavolo con i suoi proprietari. È anche felice di passare del tempo stando sopra un trespolo in compagnia dei membri della famiglia. Quando guardate la TV o consumate un pasto, la vostra Amazzone dell’Amazzonia vorrà stare con voi, più passerete del tempo assieme più il legame tra voi si rafforzerà, e di conseguenza parlerà, canterà e imiterà suoni con più frequenza.

Caratterialmente è più capricciosa rispetto all’Amazzone Fronte Blu, ma non tanto quanto l’Amazzone Fronte Gialla. È anche soggetta ad una fase ormonale con la crescita.

Qualità e Abilità

L’Amazzone dell’Amazzonia è molto adattabile e si abitua facilmente a nuovi ambienti e padroni o custodi, di conseguenza la si può iniziare ad addestrare quasi fin da subito. In generale si dovrebbero dare al nuovo arrivato un paio di giorni per abituarsi a voi, alla vostra voce e alla sua gabbia prima di provare ad addestrarlo. Un pullo alimentato a mano non avrà bisogno di molto addomesticamento e spesso si potrà interagire con esso fin da subito, in quanto sarà abituato all’attenzione umana.

L’Amazzone dell’Amazzonia è robusta e resistente, può star bene sia all’interno che all’esterno. È più abile come imitatore di suoni che come pappagallo parlante.

Cura e Alimentazione

Quella dell’Amazzonia è un’amazzone molto attiva e ha bisogno di avere molti giocattoli a disposizione; necessita inoltre di spazio per allungare le ali e per potersi arrampicare. Un trespolo sospeso, montato sopra l’area di gioco in cima alla gabbia, sarà perfetto; è quasi d’obbligo invece un trespolo mobile che potrete portare in giro mentre vi spostate per la casa.

La gabbia o voliera deve essere abbastanza spaziosa da far sentire l’uccello a proprio agio, deve poter espandere comodamente le sue ali e avere anche la possibilità di arrampicarsi. La cura basilare della gabbia comprende la pulizia giornaliera delle vaschette con acqua e cibo. Una volta a settimana bisogna lavare tutti i trespoli e i giochi sporchi, mentre la base deve essere lavata circa ogni due settimane. È infine buona cosa disinfettarla una volta all’anno.

Se non sei sicuro di quale gabbia comprare, dai un’occhiata alla guida alle dimensioni delle gabbie per pappagalli che Animali Volanti ha preparato per te!

Cosa mangia l’Amazzone dell’Amazzonia? L’Amazzone dell’Amazzonia è incline a diventare obesa, motivo per cui i proprietari dovrebbero prestare attenzione alla quantità e al tipo di cibo che le offrono giornalmente. I semi devono essere consumati con moderazione perché contengono molto grasso. Per aiutare contro l’obesità è opportuno far praticare all’amazzone almeno 3-4 ore di esercizio giornaliero al di fuori della sua gabbia.

Tra le malattie dell’Amazzone dell’Amazzonia troviamo: Polyomavirus (può causare anoressia, letargia, perdita di peso, morte), Clamidiosi (tra i sintomi vi sono il basso appetito, piume arruffate, scolo nasale) e carenza di Vitamina A se alimentata con una dieta inadeguata.

Se vuoi comprare un pappagallo ma non sei sicuro su quale scegliere, prova il nostro quiz, ti aiuterà a capire qual è il pappagallo più adatto a te!

Comprare un’Amazzone dell’Amazzonia

L’amazzone dell’Amazzonia è una buona scelta per una persona esperta nel trattare con gli uccelli e che vuole formare una stretta relazione con un pappagallo.




Trovare un pullo da acquistare e far crescere come animale domestico, può essere più difficile rispetto a trovare un allevamento che vende esemplari già adulti. Questo perché le amazzoni hanno una stagione riproduttiva fissa, e i pulli sono disponibili per lo più da fine estate fino ai primi mesi invernali.

Stato Selvatico

Habitat

Le amazzoni dell’Amazzonia possono essere trovate in natura in Sud America, in particolare in Bolivia, Suriname, Colombia, Ecuador, Perù, Guyana Francese, Venezuela, Guyana, Brasile, Panama e Paraguay. Viaggiano in gruppo, insieme ad altre specie di amazzone.

Comportamento

In natura, molte amazzoni formano gruppi sociali che non sono realmente stormi nel modo in cui noi li percepiamo, con un leader e membri asserviti, ma più come un “gruppo di persone” che vivono nella stessa zona, aiutando gli altri a trovare cibo, allertandoli in caso di pericolo e che possono scegliere tra una varietà di compagni per l’accoppiamento e la nidificazione.

Riproduzione

L’Amazzone dell’Amazzonia nidifica nelle cavità degli alberi; le uova sono bianche e solitamente ne vengono deposte tre o quattro per ogni covata. La femmina cova le uova per circa 26 giorni e i pulli lasciano il nido circa 60 giorni dopo la schiusa.

Conservazione

Questa specie è diffusa in un’area estremamente ampia, per questo non si avvicina alla soglia di stato “vulnerabile” secondo il criterio delle dimensioni delle aree popolate. Nonostante il fatto che la tendenza della popolazione sembra essere in diminuzione, si ritiene che il declino non sia sufficientemente rapido da avvicinarsi alla soglia  di stato “vulnerabile” secondo il criterio della tendenza della popolazione. Il numero della popolazione non è stato quantificato, ma non si ritiene che sia vicino alla soglia di vulnerabilità secondo il criterio della dimensione della popolazione.

Nella Lista Rossa della IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) questo uccello è classificato come LC (Minor Preoccupazione).

Foto


Newsletter