Scheda Riassuntiva

Nome: Cacatua Bianco (Cacatua alba)

Lunghezza media: 46 cm

Peso: 550 g

Quanto vive: 40-60 anni.

Origini: Indonesia.

Rumorosità: molto rumoroso.

Carattere: volubile, estremamente affettuoso, sensibile, curioso, tende a stringere un forte legame col suo proprietario, quando è infelice o insoddisfatto emette grida molto rumorose.

Abilità: buon pappagallo parlante, molto intelligente, può imparare esercizi e giochetti.

Bisogno di attenzioni: pappagallo molto impegnativo, necessita di una gabbia particolarmente spaziosa e resistente, ma soprattutto ha bisogno che il suo proprietario gli dedichi tantissime attenzioni durante il giorno, in caso contrario assumerà atteggiamenti aggressivi e autolesionisti.

Cosa mangia: mix di semi piccoli (limitare quelli di girasole), fagioli germogliati, pannocchie, foglie verdi (bietola, lattuga, dente di leone, centocchio), verdure fresche (es.: carote, sedano, zucchine, fagiolini, piselli nel baccello), frutta fresca (es.: mele, banane, arance, frutti di cactus), frutta secca (es.: noci, nocciole, noci pecan, arachidi tostate), completare la dieta con pellet e un po’ di pollo cotto per le proteine.




Aspetto e Caratteristiche Fisiche

Il Cacatua Bianco (Cacatua alba) è un pappagallo dal piumaggio principalmente bianco e con una cresta, o ciuffo, grande e ampia che ricorda un ombrello. Il sottoala e la coda sono di solito tinti di giallo, il becco e le zampe sono color grigio scuro.

I cacatua bianchi sono pappagalli di taglia grande.

Carattere e Comportamento

Nonostante il Cacatua Bianco sia un pappagallo affettuoso e affascinante, non è un animale per tutti. Il suo carattere volubile come il tempo lo porta a giocare un minuto e gridare e beccare quello successivo. Gli uccelli, anche se addomesticati, saranno sempre uccelli, con tutti i loro capricci e stranezze, e questi pappagalli non fanno eccezione. A questo proposito potrebbe esserti utile la nostra guida per riconoscere i segnali della fase ormonale.

Tutto ciò che questo meraviglioso pappagallo desidera, è coccolarsi con il suo oggetto dei desideri, fino al punto di diventare, a volte, attaccato in modo eccessivo agli altri uccelli o oggetti nel negozio di animali. Quando questo accade, poiché il Cacatua Bianco è un uccello molto sensibile, nel momento in cui verrà venduto o separato dall’oggetto o animale a cui si era legato, soffrirà di una grande delusione.

I cacatua bianchi che vivono in natura non sono mai senza un compagno, e gli esemplari in cattività mantengono lo stesso istinto di legarsi ad un compagno o almeno di avere un amico speciale. Il modo migliore di renderlo un pappagallo infelice è proprio quello di mantenerlo isolato.

Il Cacatua Bianco vuole attenzioni 24 ore al giorno e 7 giorni su 7, può rimanere a coccolarsi con voi per ore. Non capisce il concetto che voi avete una vita vostra e, con molte probabilità, non riuscirete mai a farglielo capire. Questa mentalità può portare a diversi problemi: se non soddisfate le sue richieste, il cacatua inizierà a strillare senza fermarsi, ad autodeplumarsi e diventare molto aggressivo. L’autodeplumazione è un problema molto serio per i pappagalli, infatti gli uccelli che entrano in questa fase tendono anche ad automutilarsi.

Problemi comportamentali possono scaturire da mancanza di interazioni, alimentazione errata, cattivo posizionamento della gabbia o dimensioni inappropriate e molti altri fattori. Per questo motivo il Cacatua Bianco è il pappagallo più comune che si può trovare nei rifugi per uccelli, molte persone ne acquistano uno attirati dal suo aspetto e dalla sua affettuosità, senza però rendersi conto di quanto sia impegnativo.

Per affrontare una situazione di questo tipo, potrebbe esserti utile leggere la nostra guida su come correggere i cattivi comportamenti di un pappagallo e su come gestire un pappagallo aggressivo.

I cacatua bianchi sono pappagalli estremamente rumorosi, sono soggetti ad attacchi di strilli e urla molto forti, specialmente se isolati, chiusi in una gabbia o se non ottengono ciò che vogliono. Spesso le urla vengono emesse per esprimere il loro malcontento, più il volume è alto più sono infelici. Molti pappagalli della specie cacatua vengono affidati ad altre persone a causa della loro rumorosità.

Qualità e Abilità

Il Cacatua Bianco è un buon pappagallo parlante e può sviluppare un vocabolario composto da più di 50 parole, inoltre gli si può insegnare a parlare piuttosto che a strillare, ma non è detto che ci si possa riuscire con tutti gli esemplari.

Cura e Alimentazione

Un altro fattore di cui tenere conto è che i cacatua sono tra i pappagalli più polverosi in assoluto, di conseguenza possono irritare le persone con un apparato respiratorio sensibile o che sono affette da certe allergie. È consigliato utilizzare dei purificatori d’aria o altri oggetti utili a limitare la quantità di polvere prodotta dal pappagallo che si disperde nell’ambiente. Sono d’aiuto anche dei regolari bagni con acqua pulita e tiepida.

A causa della sua natura curiosa, il Cacatua Bianco necessita di una gabbia ben costruita, solida e spaziosa, che sia in grado di resistere al suo forte becco. Per questo pappagallo potrebbe valere la pena di comprare una gabbia in acciaio inossidabile. Gli esperti raccomandano una gabbia che misuri almeno 120 x 90 x 120 cm, ma più è grande meglio è.

La gabbia del vostro pappagallo deve anche essere a prova di fuga, poiché i cacatua bianchi sono molto intelligenti e spesso imparano come aprire i cancelletti. Alcuni di essi riescono anche ad imparare come aprire i lucchetti, di conseguenza i proprietari devono fare in modo che il loro bel pappagallo non sia in grado di evadere.Si conoscono anche casi in cui sono riusciti a svitare bulloni esposti.

Altre caratteristiche importanti che la gabbia per il cacatua dovrebbe avere sono: saldature forti, metalli sicuri e un’appropriata spaziatura tra le sbarre. Come ultimo accorgimento, ma non meno importante, assicuratevi di posizionare la gabbia in una stanza molto frequentata da voi o dagli altri membri della famiglia, questo per soddisfare il forte bisogno di socializzare del Cacatua Bianco.

Se non sei sicuro di quale gabbia comprare, dai un’occhiata alla guida generica sulle dimensioni delle gabbie per pappagalli che Animali Volanti ha preparato per te!

Cosa mangia il Cacatua Bianco? Il cibo per questo pappagallo dovrebbe essere nutriente e vario, l’alimentazione ideale è composta da un mix di semi (stando però attenti a non esagerare con quelli di girasole, perché tutti i cacatua tendono all’obesità), noci, frutta e verdure fresche e qualche proteina animale come il pollo cotto.

Gabbie per Cacatua Bianco

Comprare un Cacatua Bianco

Se siete in grado di passare almeno due o tre ore piene al giorno col vostro pappagallo fuori dalla gabbia (senza comprendere il tempo necessario al nutrimento, alla pulizia e alla cura in generale), non lasciare la casa per più di 6 ore ogni giorno, cucinare per lui e fornirgli una varietà di cibo salutare, sopportare strilli molto forti e permettervi una gabbia molto grande e un enorme quantità di giocattoli, allora il Cacatua Bianco potrebbe essere il pappagallo giusto per voi.

Se vuoi comprare un pappagallo ma non sei sicuro su quale scegliere, prova il nostro quiz, ti aiuterà a capire qual è il pappagallo più adatto a te!

Stato Selvatico

Habitat

I cacatua bianchi si trovano nel nord delle Isole Molucche, nella provincia di Maluku, in Indonesia; in natura si trovano anche sulle isole di Halmahera, Bacan, Ternate, Kasiruta, Tidore, e Mandioli. Esemplari sono stati visti anche sull’isola di Obi e Bisa, ma si ritiene che la specie sia stata introdotta in questa zona dagli esemplari sfuggiti alla cattività.

Il Cacatua Bianco vive nelle aree boschive. Si trova in foreste e boschi aperti, mangrovie, paludi, aree agricole ed è particolarmente comune attorno al bordo delle radure e dei fiumi. Passa la maggior parte del suo tempo tra le chiome degli alberi.

È stato ipotizzato che la vegetazione secondaria alta sia l’habitat preferito di questi pappagalli, che si possono trovare ad altitudini dai 300 ai 900 m.

Comportamento

Generalmente i cacatua bianchi passano il tempo da soli, in coppie e piccoli gruppi, o in stormi di uccelli che contano fino a quindici esemplari. Nel pomeriggio si riuniscono in stormi che arrivano a contare fino a cinquanta pappagalli.

Sebbene siano pappagalli sociali, con l’eccezione delle coppie durante il periodo di accoppiamento, generalmente i cacatua bianchi non formano legami stretti tra loro; a causa di ciò non esiste un ordine di dominanza ben definito nella comunità.

Il Cacatua Bianco è un uccello diurno e tende a essere sedentario, anche se alcuni possono essere nomadi e vagare in cerca di cibo.

Questi pappagalli sono animali estremamente vivaci e curiosi. Essi hanno la capacità di utilizzare strumenti, come ad esempio l’utilizzo di un ramo per grattarsi la schiena.

Riproduzione

Il comportamento del Cacatua Bianco durante il corteggiamento è impressionante. Il tutto comincia con il maschio che mette in mostra il suo corpo arruffando le penne, espandendo quelle della coda, spiegando le ali e alzando la cresta; dopodiché inizia a saltellare attorno.

La femmina in un primo momento lo evita, ma alla fine gli permette di avvicinarsi a lei. Successivamente i due pappagalli si grattano rispettivamente la testa e la coda; questo serve a rafforzare il legame tra i due cacatua.

Dopo qualche tempo il maschio monta femmina e si accoppiano attraverso l’unione della cloaca. Gli adulti che si sono precedentemente accoppiati con successo, hanno un rituale di corteggiamento molto più breve, e la femmina si avvicina spesso al maschio.

I cacatua che si sono accoppiati formano uno stretto legame tra loro, sono monogami e il loro legame di coppia dura tutta la vita. Essi possono scivolare in una profonda depressione se vengono separati dal loro partner.

La stagione riproduttiva del Cacatua Bianco è dipendente dalle condizioni atmosferiche; inizia a riprodursi quando la crescita delle piante ha raggiunto il suo picco (di solito tra dicembre e marzo).

Le coppie lasciano il loro gruppo e cercano un sito di nidificazione tra gli alberi; in genere scelgono cavità solamente negli alberi più grandi e creano il nido tra i 5 e i 30 m dal suolo. Di solito vengono deposte due uova, occasionalmente tre.

Il maschio e la femmina dividono la responsabilità della cova delle uova fino alla loro schiusa; l’incubazione di solito dura 30 giorni. Tipicamente i genitori si prendono cura di solo uno dei pulcini; se il primo pulcino che esce dall’uovo è sano, si occupano di quello. Se invece risulta essere malformato o non sano, le attenzioni e le cure passano al secondo pulcino.

I pulli nascono altriciali. Essi imparano a volare a tre mesi di età, ma rimangono dipendenti dai genitori per altre due o tre settimane. Il Cacatua Bianco raggiunge la maturità sessuale in sei anni.

Conservazione

Esistono ventisei specie di uccelli che sono interamente limitate all’area endemica delle Isole Molucche del nord. Il Cacatua Bianco è uno degli otto uccelli minacciati che vivono in questa area.

La più grande minaccia per il Cacatua Bianco è la cattura per il mercato degli animali domestici. Si stima che il 17% della popolazione mondiale sia stato rimosso ogni anno tra il 1990 e il 1993. Gli Stati Uniti sono di gran lunga il più grande acquirente di cacatua bianchi selvatici, con 10 143 importazioni registrate tra il 1990 e il 1999.

Per fortuna, finora le popolazioni si sono dimostrate relativamente resistenti alle grandi pressioni del mercato degli uccelli domestici. Questo è probabilmente dovuto alla loro notevole capacità di riprodursi, alla loro capacità di adattarsi ai cambiamenti di habitat e alla mancanza di predatori e specie rivali.

I cacatua bianchi sono anche minacciati dalla deforestazione e la caccia.

Il governo indonesiano ha iniziato ad emettere quote limite sulla cattura di questi pappagalli nel 1988, dopo che è entrato a far parte della CITES. Tuttavia, queste quote sono state scarsamente applicate. Nel 1999 non è stata emessa nessuna quota, rendendo illegale qualsiasi cattura del Cacatua Bianco. La quota zero rimarrà in vigore fino a quando non verrà stabilito un sistema più affidabile per far rispettare i limiti nella cattura.

Il Cacatua Bianco è classificato come VU (Vulnerabile) nella Lista Rossa dalla IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura) e, dal 1981, è elencato nell’Appendice II della CITES.

Foto


Newsletter