Scheda Riassuntiva

Nome: Lorichetto Arcobaleno (Trichoglossus haematodus)

Lunghezza media: 26 cm

Peso: 100-157 g

Quanto vive: 15-25 anni

Origini: Indonesia e Australia

Rumorosità: può essere molto rumoroso.

Carattere: molto attivo, vivace e giocoso, gli piace interagire molto sia con i giocattoli che con le persone. Non va d’accordo con gli altri uccelli e può essere molto territoriale.

Abilità: molto intelligente, può imparare molti trucchetti ed esercizi ed è inoltre un abile pappagallo parlante.

Bisogno di attenzioni: necessita di molte interazioni e di passare del tempo fuori dalla gabbia, durante il quale va tenuto costantemente sotto controllo. Ha anche bisogno di una dieta molto specifica che rende le sue feci particolarmente liquide che, tra l’altro, spruzza anche lontano. Di conseguenza si rende necessario pulire spesso le pareti.

Cosa mangia: nettare sia commerciale che fatto in casa (da una miscela – preparata fresca ogni giorno – di cereali per bambini senza lattosio, estratto di miele e malto o melassa, mescolato con acqua filtrata) che deve comprendere almeno il 40% della dieta. Inoltre fanno parte della dieta verdure (es.: carote, mais fresco oppure in scatola non salato, foglie verdi) e frutta (es.: mele, pere, arance, banane, frutti dei cactus, melone).




Aspetto e Caratteristiche Fisiche

Il Lorichetto Arcobaleno (Trichoglossus haematodus) comprende almeno 22 sottospecie, ed è una dei più belli e splendidi pappagalli domestici oggi disponibili. Questo pappagallino misura circa 26 cm di lunghezza e il suo nome non è certo dovuto al caso: le sue piume sono abbellite con tutte le sfumature dell’arcobaleno e ogni sottospecie ha un colore più o meno prevalente.

Il Lorichetto Arcobaleno è difficile da non notare, con i suoi rossi e verdi luminosi, azzurri e viola vivaci e macchie color giallo limone che sfumano verso l’arancio intenso.

Carattere e Comportamento

Il carattere del Lorichetto Arcobaleno è frizzante ed entusiasta, cercherà di giocare e interagire col suo umano preferito ogni volta che questo sarà nei paraggi. Questi uccelli sono sempre indaffarati e vivaci, dedicano ben poco tempo al riposo.

Come anche il pappagallo caicco, il Lorichetto Arcobaleno esibisce spesso atteggiamenti estremamente divertenti per la maggior parte delle persone, ma possono anche risultare eccessivi per una persona che è abituata ad un compagno animale più rilassato.

Un’altra divertente abitudine di questo pappagallino è quella di dormire giacendo sulla sua schiena, spesso facendo passare paura ai suoi proprietari.

La maggior parte dei lorichetti non vanno d’accordo con le altre specie di uccelli, e possono anche diventare aggressivi con gli esemplari della propria specie. Sono estremamente territoriali e non si dovrebbero mai lasciare incustoditi assieme ad altri uccelli; sono addirittura noti casi in cui questi pappagalli hanno ucciso volatili molto più grandi di loro.

Data la sua eccitabilità e intelligenza, questo pappagallino è spesso incline a beccare, ma in generale lo farà solo se è eccitato o se ha paura (di solito di essere rimesso nella gabbia).

Qualità e Abilità

I lorichetti possono essere rumorosi e il Lorichetto Arcobaleno non fa eccezione, la sua voce è acuta e il suo richiamo è stridulo e ripetitivo. I lorichetti sono abili pappagalli parlanti, in grado di imparare molte parole e frasi e di ripeterle chiaramente e spesso, anche se questo pappagallo in particolare non è il migliore oratore della famiglia.

Il  Lorichetto Arcobaleno non è solo splendente all’esterno, è anche un pappagallo molto intelligente in grado di imparare trucchi e giochetti. Questa sua caratteristica però lo rende anche un artista della fuga, così da rendere una necessità le serrature per i cancelletti della gabbia.

Cura e Alimentazione

La ricreazione è cruciale per il Lorichetto Arcobaleno, tanto che se viene lasciato da solo troppo spesso potrebbe sviluppare disturbi del comportamento e iniziare ad auto-mutilarsi. I nuovi proprietari devono però stare attenti quando lasciano questo pappagallino fuori dalla gabbia, poiché a causa della sua euforia tende ad essere irrequieto e distruttivo e potrebbe mettersi nei guai più velocemente di quanto si possa intervenire.

I lorichetti amano farsi il bagno spesso, quindi chi ne possiede uno dovrebbe essere pronto a investire in un trespolo doccia, uno spruzzatore d’acqua portatile e una vaschetta da bagno poco profonda per la gabbia.

Se non sei sicuro di quale gabbia comprare, dai un’occhiata alla guida generica sulle dimensioni delle gabbie per pappagalli che Animali Volanti ha preparato per te!

I lorichetti amano i giocattoli, soprattutto gli oggetti tintinnanti. Dato che hanno la tendenza ad annoiarsi facilmente, è importante ruotare i giochi per pappagalli almeno una volta a settimana. Non si hanno mai troppi giocattoli per un Lori Arcobaleno, in effetti bisognerebbe avere a disposizione una rotazione costituita da non meno di venti giocattoli.

Cosa mangia il Lorichetto Arcobaleno? I lorichetti richiedono una dieta piuttosto differente da quella degli altri pappagalli, poiché il loro becco non è potente e capace di rompere il guscio dei semi, anche se, qualche esemplare sarà comunque in grado di farlo. Faranno quindi parte della loro alimentazione la frutta fresca e qualche fiore come ad esempio l’ibisco, ma l’alimento principale della sua dieta è il nettare a base di succo di frutta, in cui è sciolta della polvere appositamente formulata per l’alimentazione dei lori e lorichetti.

Esiste un pensiero comune che i lorichetti non abbiano bisogno di acqua, questa credenza è falsa e non va assolutamente diffusa.

I lorichetti hanno una lingua “a pennello” specializzata nel raccogliere il nettare e il polline. Questa dieta quasi esclusivamente liquida fa sì che i loro escrementi siano particolarmente sciolti e vengono espulsi a spruzzi, spesso anche fuori dalla gabbia; una persona che vive con un Lorichetto Arcobaleno dovrà passare molto tempo a pulire.

Esistono delle “diete asciutte” specifiche per questi pappagalli che rendono gli escrementi meno liquidi, ma dovrebbero essere solo delle implementazioni  alla dieta liquida, al cibo fresco e ai fiori. I lorichetti mangiano anche occasionalmente vermi e larve.

Quali malattie può avere un Lorichetto Arcobaleno? A causa della loro dieta a base di nettare e frutta altamente deperibile, le infezioni batteriche associate al deterioramento degli alimenti sono una preoccupazione per questi pappagalli. I cibi liquidi dei lorichetti devono essere cambiati e riforniti spesso, soprattutto nella stagione calda, quando il nettare viene rapidamente infettato dai batteri. Anche la frutta andrà a male se lasciata nella gabbia anche solo per un paio d’ore; ciò può causare infezioni o intossicazioni al pappagallo.




Comprare un Lorichetto Arcobaleno

Questo pappagallino è adatto ai proprietari esperti e starebbe meglio in un nucleo famigliare in cui è presente un solo uccello.

Se vuoi comprare un pappagallo ma non sei sicuro su quale scegliere, prova il nostro quiz, ti aiuterà a capire qual è il pappagallo più adatto a te!

Stato Selvatico

Habitat

I lorichetti arcobaleno si trovano nelle regioni costiere di tutta l’Australia settentrionale e orientale, con una popolazione locale a Perth (Australia dell’Ovest), creata da rilasci di uccelli in cattività. Questa specie si è recentemente stabilita in Tasmania, probabilmente a seguito di introduzioni naturali occasionali naturali e/o fughe dalle gabbie voliera e rilasci dalla cattività.

Gli habitat del Lorichetto Arcobaleno coprono una vasta gamma di zone alberate, tra cui le foresta pluviali e i boschi, così come le aree urbane ben alberate.

I lorichetti arcobaleno sono per lo più pappagalli sedentari, ma effettuano alcuni movimenti nomadi come conseguenza alla fioritura stagionale o della fruttificazione delle piante.

Comportamento

Questa specie di pappagalli è nota per distruggere le colture di frutta, tuttavia in natura la dieta generale di un Lorichetto Arcobaleno si compone di nettari e polline di fiori; questi pappagalli mangiano una grande varietà di frutta, come mele e uva. Inoltre mangiano semi di girasole, che è il loro alimento preferito, cereali maturi e avena.

I lorichetti arcobaleno che risiedono presso campeggi, giardini aperti e pascoli, spesso si avvicinano agli esseri umani e tendono a nutrirsi dalle loro mani. I turisti in Australia sono incoraggiati a nutrire questi pappagalli con nettari appositamente preparati.

Il Lorichetto Arcobaleno emette richiami a un volume piuttosto alto, per sua natura tende a essere rumoroso e a vocalizzare con frequenza. Durante il volo, vengono emessi continui stridii secchi, mentre durante l’alimentazione si possono ascoltare vocalizzazioni acute. Anche durante il riposo possono essere ascoltate delle vocalizzazioni, in genere dei leggeri cinguettii.

Il volo di questi uccelli è rapido e diretto; il battito delle ali è continuo ed emette un suono leggero. I lorichetti arcobaleno volano molto alti nel cielo e viaggiano per distanze molto lunghe.

Riproduzione

In Australia i lorichetti si riproducono in primavera (da settembre a dicembre), tuttavia il tempo di riproduzione varia a seconda delle condizioni climatiche e dell’alimentazione. Questa specie preferisce nidificare nella corteccia e nelle cavità di alberi; di solito vengono scelti alberi ad alto fusto come gli eucalipti e luoghi come i tronchi delle palme e le rocce a strapiombo. Una peculiare abitudine di allevamento dei lorichetti arcobaleno è quella di nidificare nello stesso albero assieme ad altre coppie.

Comunemente vengono deposte da 1 a 3 uova e sono covate per circa 25 giorni. Le uova del Lorichetto Arcobaleno sono deposte su legno masticato o marcio, di solito in un ramo cavo di un albero di eucalipto. Entrambi i sessi preparano la cavità per il nido e nutrono i pulli, ma solo la femmina cova le uova.

Occorrono circa 60 giorni perché un nuovo nato imparare volare. I giovani diventano indipendenti dopo due settimane dall’involo. Questi pappagalli raggiungono la maturità sessuale tra i 18 e i 24 mesi di vita.

Conservazione

La dimensione globale della popolazione dei lorichetti arcobaleno non è stata quantificata, ma la specie è descritta come abbondante nel Nord dell’Australia e rara in Tasmania. Il Lorichetto Arcobaleno è classificato come LC (Minor Preoccupazione) nella Lista Rossa della IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura).

Foto

Newsletter