Scheda Riassuntiva

Nome: Parrocchetto di Bourke (Neopsephotus bourkii)

Lunghezza media: 18-23cm

Peso: 40-50g

Quanto vive: 12 anni.

Origini: Australia.

Rumorosità: poco rumoroso.

Carattere: gentile, timido e molto dolce. Quasi per niente aggressivo.

Abilità: non ha doti di pappagallo parlante e non è propenso ad esibirsi in giochetti o esercizi, ma impara a fischiare molto bene.

Bisogno di attenzioni: ha bisogno di una gabbia spaziosa e va trattato con amore ogni giorno.

Cosa mangia: miscela di semi piccoli (quelli di girasole vanno forniti in quantità limitata), miglio e piccole quantità di avena, grano saraceno e canapa. Foglie verdi (es.: bietole, lattughe, denti di leone, centocchio comune), cibi creati con le uova sode, pane integrale, formaggio magro e carote. Il tutto messo a terra e in modo che abbia una consistenza friabile. Aggiungere alla dieta anche frutta (es.: mele, pere, banane, uva, melograni, cachi).




Aspetto e Caratteristiche Fisiche

Il colore naturale del Parrocchetto di Bourke (Neopsephotus bourkii) è sostanzialmente marrone, con l’addome rosa, il petto rosato e la groppa blu. Le zampe sono marrone scuro, con dita zigodattili (le dita sono disposte a coppie, il secondo e il terzo dito puntano in avanti e le altre due sono rivolte all’indietro). Il becco è bruno-giallastro

Questo pappagallo è affetto da dimorfismo sessuale, i maschi adulti hanno corone blu-marrone mentre le femmine adulte hanno sopracciglia bianche e le femmine giovani hanno la testa completamente grigia.

Carattere e Comportamento

Il carattere del Parrocchetto di Bourke è dolce, gentile, non aggressivo e timido. Chi è intenzionato a possederne soltanto uno, dovrebbe acquistare un pullo allevato a mano e trattarlo con amore ogni giorno per guadagnare la sua fiducia.  Questi pappagalli sono a volte criticati per essere troppo quieti, ma questa loro caratteristica li rende degli animali da compagnia ideali per chi deve lavorare.

I picchi di attività del Parrocchetto di Bourke si verificano quando il sole sorge e quando tramonta. Sebbene la maggior parte degli uccelli da compagnia sembra rilassarsi quando scende la notte, questi parrocchetti sono l’esatto opposto. L’oscurità permette al lato chiacchierone del loro carattere di uscire allo scoperto.

Qualità e Abilità

Il Parrocchetto di Bourke probabilmente non si esibirà in giochetti o parlerà mai, ma in compenso difficilmente vi beccherà o cercherà di distruggere oggetti masticandoli. Può imparare bene a fischiare con voi, quindi cercate di concentrare il vostro addestramento in questa direzione.

Cura e Alimentazione

Un singolo Parrocchetto di Bourke può essere alloggiato in una gabbia per pappagalli di metallo verniciato a polvere, alta e larga almeno 60 cm, e profonda 45 cm. Dato il loro carattere tranquillo possono anche essere alloggiati in ampie voliere con altre specie di pappagalli, ma bisogna assicurarsi che gli altri uccelli non siano molesti nei confronti di questo dolce e gentile pappagallino.

Se non sei sicuro di quale gabbia comprare, dai un’occhiata alla guida generica sulle dimensioni delle gabbie per pappagalli che Animali Volanti ha preparato per te!

Può essere difficile che i parrocchetti di Bourke accettino dei giocattoli, ma possono essere messi sopra dei posatoi o in apposite aree di gioco per mantenere il loro atteggiamento amabile. Detto ciò, se avete un pullo allevato a mano, probabilmente sarete voi a rappresentare il loro trespolo favorito, e il vostro pappagallino sarà compiaciuto anche solo di restare appollaiato sulla vostra spalla e farvi compagnia in giro per la casa.

Cosa mangia il Parrocchetto di Bourke? Come molti degli altri classici esemplari dell’avicoltura australiana, anche questo pappagallo è un resistente mangiatore di erbe proveniente da un habitat relativamente arido, di conseguenza non è schizzinoso quando si parla della sua alimentazione. Generalmente un mix di piccoli semi di alta qualità è la spina dorsale della sua dieta, ma assicuratevi di fornirgli anche molti semi bagnati e germogliati, teste di seme, e ramoscelli di miglio. È necessario infine fornire frutta e verdure tritate, con abbondanza di ortaggi tritate.

Come le calopsiti, anche il Parrocchetto di Bourke può rifiutarsi di riconoscere i pellet come cibo, il che richiede di cuocere del buon pane per uccellini o di preparare un buon pastoncino all’uovo di tanto in tanto, per incoraggiarli a gustare qualche proteina. In natura sono foraggiatori terrestri, ragion per cui alcuni allevatori consigliano di posizionare alcune ciotole per il cibo sul fondo della gabbia per incoraggiare i palati più esigenti.

Gabbie per Parrocchetto di Bourke

Comprare un Parrocchetto di Bourke

Il Parrocchetto di Bourke è un pappagallo domestico molto desiderato e dalla facile reperibilità, adatto a chi vive in appartamento.

Se vuoi comprare un pappagallo ma non sei sicuro su quale scegliere, prova il nostro quiz, ti aiuterà a capire qual è il pappagallo più adatto a te!

Stato Selvatico

Habitat

I parrocchetti di Bourke si trovano nelle regioni interne del centro e del Sud Australia; popolano aree che vanno dal Sud-Ovest del Queensland al bordo occidentale del New South Wales, fino alla parte settentrionale dell’Australia del Sud e la parte orientale e centrale dell’Australia Occidentale.

Tra gli habitat del Parrocchetto di Bourke troviamo piccole pianure arbustive e sabbiose, così come le savane dell’Australia; esso può essere trovato anche nella mulga (paesaggio australiano, composto da piante d’acacia) e tra i cespugli di acacia nelle secche pianure di spinifex.

Questi pappagalli si possono trovare inoltre nei giardini delle case australiane, alla ricerca di un po’ d’acqua.

Comportamento

Lo stile di volo del Parrocchetto di Bourke è rapido e di solito vola basso sopra il terreno; in realtà questi pappagalli si trovano spesso a terra, nonostante siano considerati una specie arborea. Mentre si trovano a terra, sono facilmente mimetizzati in quanto il loro piumaggio si confonde con il terreno rossastro e sabbioso della mulga.

Di solito questi parrocchetti si trovano in gruppi di 4-6 uccelli, ma possono essere trovati anche in stormi di circa 100 pappagalli, soprattutto in condizioni di siccità; mentre sono raggruppati in questi grandi stormi si recano presso pozze d’acqua, di solito all’alba o al tramonto. Le popolazioni locali possono stabilirsi nella stessa zona per molti anni, per poi passare a un’altra area. I parrocchetti di Bourke sono considerati sedentari e nomadi.

Poiché foraggia e si abbevera all’alba e al tramonto, e non si accoppia o si cura della prole durante o prima dell’alba o dopo il tramonto, il Parrocchetto di Bourke non è considerato un vero uccello crepuscolare. Tuttavia può essere attivo durante tutta la notte quando la luna è molto luminosa.

Il Parrocchetto di Bourke in natura mangia semi di erba e di piante erbacee, semi di alberi di acacia e germogli verdi.

Riproduzione

Il Parrocchetto di Bourke è un uccello monogamo. I maschi custodiscono i loro territori durante il periodo di nidificazione e si preoccupano anche di alimentare le femmine tramite il rigurgito mentre queste covano le uova.

In cattività il maschio si esibisce per la femmina camminando intorno a lei, eseguendo delle riverenze ed ergendo se stesso verso l’alto in una posizione eretta. A volte il maschio alza le ali sulla schiena per mostrare la colorazione blu sottostante.

La stagione di accoppiamento del Parrocchetto di Bourke dura da agosto a ottobre, occasionalmente fino a dicembre, a seconda delle piogge.

Il nido si trova di solito in un ramo cavo o nella cavità di un albero di acacia o della mulga, ad un’altezza che varia da 1 a 3 metri da terra; nella cavità non viene creato nessun rivestimento.

Per ogni covata vengono deposte da tre a sei le uova bianche e arrotondate, il cui tempo di incubazione è di circa 17-20 giorni. È la femmina a occuparsi della cova delle uova, essa lascia il nido solamente per bere o defecare e viene nutrita dal maschio attraverso cibo rigurgitato. Entrambi i pappagalli si prendono cura dei pulli altriciali.

I pulli impiumano dopo circa 4 settimane e diventano indipendenti a 8-10 giorni dopo l’involo.

Conservazione

L’aspettativa di vita del Parrocchetto di Bourke è simile a quella della Cocorita: circa 12 anni quando in cattività, mentre è più breve per gli esemplari che vivono in natura.

Ci sono state segnalazioni riguardo alla rarità di questo pappagallo in Australia, tuttavia poiché questi uccelli si trovano in aree scarsamente popolate, non sono facilmente osservabili. Le popolazioni dei parrocchetti di Bourke variano con il la quantità di foraggio presente nel loro habitat.

Il Parrocchetto di Bourke è elencato nell’Appendice II della CITES ed è classificato come LC (Minor Preoccupazione) nella Lista Rossa della IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura).

Foto


Newsletter