Scheda Riassuntiva

Nome: Pappagallo Alibronzate (Pionus chalcopterus)

Lunghezza media: 29 cm

Peso: 210 g

Quanto vive: 35-40 anni

Origini: Sud America e America Centrale

Rumorosità: poco rumoroso

Carattere: gentile e poco incline a beccare, curioso, dolce e divertente. Tende ad affezionarsi ad una persona in particolare piuttosto che a tutta la famiglia.

Abilità: può imparare ad imitare i suoni, ma non tutti si riveleranno pappagalli parlanti.

Bisogno di attenzioni: ha bisogno di molte ore fuori dalla gabbia, sia per interagire col suo proprietario che per allenare i muscoli. Ha bisogno anche di un’area di gioco per quando è fuori dalla gabbia, in modo da tenersi occupato.

Cosa mangia: frutta (es.: mele, pere, arance, banane, melograni, frutti di cactus) per almeno il 30% della dieta, verdure (es.: carote, sedano, fagiolini, piselli nel baccello, mais fresco nella pannocchia), foglie verdi (es.: bietola, lattuga, dente di leone, centocchio), mix di semi piccoli, pellet.




Aspetto e Caratteristiche Fisiche

Il corpo del Pappagallo Alibronzate (Pionus chalcopterus) è color viola-blu scuro, il mento è bianco, le piume sulla gola hanno le punte e infine hanno una “spolverata” di color bronzo sulle ali, caratteristica da cui prende il nome.

Nel complesso il piumaggio di questo pappagallo ha molte delicate fusioni di colori. La testa, il collo, la parte superiore della schiena, le ali e la coda superiore hanno delle piume di un colore che varia dal bronzo al bronzo-verde e le cui punte sono colorate di blu e violetto, mentre le piume sulle parti inferiori sono verdi con le punte blu-viola.

La parte bassa della schiena, la groppa e la coda sono di un blu profondo, mentre il sottocoda ha delle piume rosse luminose caratteristiche di tutti i pappagalli pionus. Il sottoala varia dal blu al verde-bluastro e le zampe sono marroni. Il becco è giallastro e gli occhi sono marroni con un anello che può avere varie tonalità di grigio.

Gli esemplari giovani hanno una varietà di colori meno sviluppata e nel complesso sono più verdastri. L’anello dell’occhio è giallastro piuttosto che grigio-rosa.

Carattere e Comportamento

Questi pappagalli colorati possiedono una natura gentile e si rivelano essere dei compagni amorevoli e devoti. Sono apprezzati per la loro predisposizione ad essere dolci e divertenti, la personalità relativamente facile da gestire e la loro intelligenza. In genere chi possiede uno di questi pionus lo descrive come un uccello curioso e socievole, facilmente addomesticabile, inoltre i pionus sono meno inclini a beccare rispetto ad altre specie di pappagalli.

Queste qualità, in aggiunta alla personalità calma, rendono il Pappagallo Alibronzate una buona scelta per chi vive in appartamento e chi acquista un pappagallo per la prima volta.

Traggono piacere da bagni frequenti poiché li aiutano a mantenere il loro piumaggio in buone condizioni.

Qualità e Abilità

Con un po’ di esercizio alcuni possono imparare ad imitare i suoni (anche se non tutti imparano a parlare).

Cura e Alimentazione

I pappagalli alibronzate sono uccelli estremamente attivi e hanno bisogno di passare tutti i giorni un grande ammontare di tempo fuori dalla loro gabbia per mantenersi in forma, allenare i muscoli e interagire col proprietario. Di regola bisognerebbe permettere al Pappagallo Alibronzate di passare 3-4 ore al giorno fuori dalla gabbia.

Se non sei sicuro di quale gabbia comprare, dai un’occhiata alla guida generica sulle dimensioni delle gabbie per pappagalli che Animali Volanti ha preparato per te!

Per mantenere l’uccello occupato, fornitegli un assortimento di giochi per pappagalli mentre gira libero (ma sempre tenuto sotto controllo), così che possa essere stimolato sia mentalmente che fisicamente.

Cosa mangia il Pappagallo Alibronzate? La dieta migliore per questo colorato pappagallo consiste in semi di alta qualità e un mix di pellet, con l’aggiunta di una varietà di cibi freschi quali verdure, frutta, bacche e noccioline.

Da quali malattie può essere affetto il Pappagallo Alibronzate? Questo uccello è relativamente robusto, tuttavia è risaputo essere più suscettibile all’aspergillosi (malattia respiratoria) rispetto ad altre specie. Il sintomo principale di questa malattia è un respiro pesante e difficoltoso.




Comprare un Pappagallo Alibronzate

Anche se il Pappagallo Alibronzate è un uccello accattivante e un animale domestico desiderabile, non rappresenta la scelta migliore per chiunque. Questo perché vi è il rischio che questi pappagalli possano sviluppare una preferenza per una persona specifica, il che significa che non possono essere la scelta migliore per una famiglia. Prima di decidere di acquistare un Pappagallo Alibronzate contattate gli allevatori locali o una società di avicoltura per chiedere consiglio.

Se vuoi comprare un pappagallo ma non sei sicuro su quale scegliere, prova il nostro quiz, ti aiuterà a capire qual è il pappagallo più adatto a te!

Stato Selvatico

Habitat

I pappagalli alibronzate si trovano nelle montagne a Nord delle Ande, dall’estremo Nord-Ovest del Venezuela attraverso la Colombia e l’Ecuador al Nord-Ovest del Perù. Essi abitano le foreste umide sul versante orientale delle Ande e le formazioni secche di latifoglie sulle pendici delle Ande occidentali in Perù. Si trovano ad un’altitudine che va da circa 1 300 a 2 200 metri.

Comportamento

Non si sa molto sulla vita del Pappagallo Alibronzate in natura, poiché di solito foraggia nella parte alta della foresta ed è quindi difficile da studiare. Si ritiene che la sua dieta sia composta maggiormente da frutta, specialmente fichi.

Questi pappagalli sono molto nomadi e si spostano stagionalmente. Generalmente al di fuori della stagione di accoppiamento sono gregari e spesso si trovano in grandi stormi, soprattutto quando stanno appollaiati.

Riproduzione

Il Pappagallo Alibronzate nidifica nelle cavità degli alberi e si ciba nelle chiome degli alberi. Le uova sono bianche e una covata è solitamente composta da 3 a 4 uova. La femmina cova le uova per circa 26 giorni e i pulcini lasciano il nido circa 70 giorni dopo la schiusa.

Conservazione

I pappagalli alibronzate popolano un’area molto vasta, la dimensione della popolazione non è stata quantificata ma non si ritiene che si avvicini alla soglia di vulnerabilità. Per questi motivi la specie viene classificata come LC (Minor Preoccupazione) nella Lista Rossa della IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura).

Foto


Newsletter