Descrizione generale

La differenza più evidente tra l’Avvoltoio Reale (Sarcoramphus papa) e gli altri avvoltoi è che il primo è in gran parte coperto da piumaggio bianco. Le ali sono per lo più bianche con punte nere, la gorgiera, le penne remiganti e le penne della coda vanno dal grigio al nero. Le zone nere hanno una lucentezza quasi opalescente. La testa nuda, il collo e il becco sono di colore rosso, arancio e giallo, gli occhi sono molto suggestivi e possono essere color paglia, bianco o argento. Il becco è assai poderoso, ha la punta adunca e i bordi affilati. I piedi sono grigi.

L’apertura alare dell’Avvoltoio Reale è di 180-198 cm, e dalla testa alla coda la lunghezza varia di circa 71 cm a 81 cm. Il peso di un esemplare adulto può variare da 3 kg fino a più di 4,5 kg.




Questi uccelli rapaci sono particolarmente suggestivi, soprattutto perché quasi tutti gli altri avvoltoi sono completamente neri.

Non ci sono differenze tra i maschi e le femmine di questa specie. Quando sono giovani, gli avvoltoi reali sono coperti da bianche piume lanuginose.

Habitat

Il più comune habitat dell’Avvoltoio Reale è rappresentato dalle foreste tropicali di pianura indisturbate. Sono stati trovati anche nelle savane e praterie, ma di solito frequentano quei tipi di biomi solo quando ci sono boschi vicini. Questi avvoltoi possono essere trovati ad altitudini che arrivano fino a 1200 metri.

Si conosce poco circa l’Avvoltoio Reale allo stato selvatico, ma si crede che viva nello strato emergente della foresta, ovvero la parte più alta degli alberi, sopra le chiome. La grande difficoltà di raggiungere il loro habitat naturale è probabilmente il motivo principale per cui non sappiamo molto su di essi.

Gli avvoltoi reali, così come gli altri membri della famiglia Cathartidae, svolgono un ruolo importante nel loro ecosistema. Come tutti gli animali spazzini, questi uccelli sono importanti per mantenere il loro ambiente privo di animali morti in decomposizione, contribuendo anche a ridurre le possibili fonti di malattie.

Comportamento

L’Avvoltoio Reale tende a rimanere tra i membri della sua famiglia e non si riunisce in grandi gruppi. Per la maggior parte del tempo rimane fuori dalla vista, appollaiandosi in alto sopra le chiome o librandosi in aria in cerca di cibo. Non sono uccelli migratori e vengono trovati nelle stesse aree per tutto l’anno.

A differenza di altri tipi di avvoltoi, questi uccelli rapaci non hanno un olfatto sviluppato. Essi confidano su altri avvoltoi per trovare la preda, dopodiché scendono per prendere parte al banchetto.

Questo avvoltoio è raramente aggressivo, e di solito fanno marcia indietro prima di combattere. A causa dei loro grandi corpi e ali, la loro capacità di volare dipende totalmente dalle correnti d’aria, non battono le ali a meno che non sia assolutamente necessario.

Come tutti gli avvoltoi della famiglia Cathartidae, anche gli avvoltoi reali non hanno la laringe. Nonostante ciò non sono completamente silenziosi, emettono dei gracidii molto bassi. Fanno anche dei rumori durante la riproduzione ed emettono dei suoni di avvertimento se qualsiasi cosa si avvicina ai loro nidi.

Alimentazione

L’Avvoltoio Reale è un uccello spazzino. La loro unica fonte di cibo sono animali morti. Questi uccelli rapaci non uccidono nessun tipo di animale, nemmeno quelli che sono palesemente malati o morenti.

A differenza degli altri avvoltoi del Nuovo Mondo (famiglia Cathartidae), l’Avvoltoio Reale non possiede il senso dell’olfatto. Vola alto nel cielo scrutando in attesa che altri avvoltoi più piccoli mostrino segnali di un avvistamento, dopodiché piombano giù dal cielo sulla carogna. Di solito finiscono per rubare la carcassa dalla avvoltoio che ha trovato il cibo per primo.

Hanno becchi più potenti rispetto ad altri avvoltoi, e sono in grado di aprirsi la strada attraverso le pelli dure delle carogne. Spesso è necessario che sia l’Avvoltoio Reale a fare la lacerazione iniziale attraverso la pelle, in modo che gli altri avvoltoi con becchi meno potenti possano cibarsi.

Ogni specie di avvoltoio del Nuovo Mondo si specializza nel cibarsi di una parte specifica della carcassa. Gli avvoltoi reali si nutrono della pelle e delle parti più dure degli animali morti.

Riproduzione

Il rituale di corteggiamento dell’Avvoltoio Reale è stato osservato solo in cattività, è uno spettacolo piuttosto elaborato. L’accoppiamento è noto per essere molto rumoroso, gli avvoltoi emettono unici suoni che ricordano sbuffi e ansimi.

Come la maggior parte degli altri membri della loro famiglia, gli avvoltoi reali molto probabilmente sono monogami.

L’Avvoltoio Reale è un uccello solitario e non nidifica in grandi colonie. Di solito si riproduce durante la stagione secca. Non costruisce nidi, ma piuttosto depone le uova in cavità di tronchi o ceppi marcescenti oppure nelle fessure degli alberi.

L’Avvoltoio Reale depone un solo uovo, è color bianco crema e impiega 53-58 giorni per schiudersi. A volte sono entrambi i genitori a covare le uova, mentre altre volte è solo la femmina, non si sa molto sul perché avviene questo comportamento.

I pulcini si allontanano dal nido man mano che invecchiano, il che potrebbe essere una difesa dall’essere mangiati. I giovani avvoltoi cominciano a sviluppare il loro piumaggio adulto a circa 18 mesi di età, cresce lentamente e richiede circa quattro anni per svilupparsi completamente. Durante questo periodo di tempo, i giovani rimangono con i genitori.

Conservazione

Gli avvoltoi reali e gli altri membri della famiglia Cathartidae non sembrano avere molti sistemi di difesa contro i predatori. I loro nidi sono vulnerabili agli animali che predano opportunisticamente sui pulcini e sulle uova, come ad esempio i serpenti. Gli adulti invece sono vulnerabili mentre si nutrono. Se un grosso felino raggiunge la carcassa e l’avvoltoio è pieno di cibo, quest’ultimo potrebbe avere seri problemi a spiccare il volo e fuggire dal pericolo. Questi uccelli rapaci sono vulnerabili agli attacchi anche quando sono feriti o malati.

Nonostante qualche controversia, si ritiene che i luoghi in cui questi uccelli nidificano siano molto puzzolenti, allo scopo di spaventare potenziali predatori.

Raramente si avvistano avvoltoi reali in gran numero e alcuni esemplari sono stati avvistati in aree in cui precedentemente si pensava non vivessero. È evidente tuttavia, che l’invasione umana e la perdita di habitat naturali hanno avuto un effetto negativo sulla popolazione dell’avvoltoio reale.

Nella Lista Rossa 2016 della IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) l’Avvoltoio Reale è classificato come LC (Minor Preoccupazione).

Foto


Newsletter