Le are sono pappagalli di medie e grandi dimensioni e dai colori vivaci, nel colorare il piumaggio di questi stupendi uccelli, la natura è stata sicuramente fantasiosa nel creare combinazioni di colori così dinamiche e belle. Questi grandi volatili muscolosi hanno becchi possenti che forniscono loro un’aura di rispetto e tutte le specie sono caratterizzate da una grande intelligenza.

Anche se questi uccelli straordinari, specialmente le grandi ara, hanno una presenza che intimidisce e becchi formidabili, sono altamente intelligenti e posseggono la capacità di utilizzare il loro becco in modo delicato e preciso. Essi sono in grado di interagire con le persone su molti livelli e imparare rapidamente esercizi e giochetti. I richiami dei pappagalli della specie ara sono rumorosi, ma per alcuni esemplari questi possono essere convertiti nell’imitazione della voce umana.

Oltre ad essere molto intelligenti, i pappagalli ara hanno una personalità espansiva e sono molto sociali; si adattano facilmente alla loro gabbia e area ricreativa, e sono abbastanza giocosi. La loro personalità è tale da formare un legame stretto e amoroso con il loro proprietario e diventare un compagno per la vita. Una domanda importante, spesso mal interpretata, è quanto vive un pappagallo ara? A causa delle loro grandi dimensioni si è portati a pensare che siano molto longevi, ma la vita di un’ara varia tra circa 35 e 60 anni, in un buon ambiente; sono facilmente superati in longevità dai grandi cacatua e spesso da pappagalli di medie dimensioni come le amazzoni.

Le are sono sicuramente tra gli uccelli più colorati e straordinariamente belli tra i pappagalli e, a causa della loro grande bellezza e personalità, sono tra gli animali domestici preferiti tra gli amanti degli uccelli: essi infatti sono stati tenuti come uccelli da compagnia per secoli. I loro movimenti sono molto animati e comici ed essendo molto intelligenti e curiosi sono anche relativamente facili da addestrare.

Animali Volanti Consiglia
Alimentazione, alloggi, nidificazione, cura e allevamento. Tutto questo e altro ancora ne Le Ara di Gianni Ravazzi.

Tipi di pappagalli ara

I tipi di ara variano notevolmente in dimensioni:  la più grande è l’Ara Giacinto (Anodorhynchus hyacinthinus) la cui apertura alare può raggiungere ben 106 cm, mentre la più piccola è l’Ara Spallerosse (Diopsittaca nobilis), di dimensioni simili ad alcuni dei più grandi conuri.

Tutte le are hanno le stesse caratteristiche fisiche: code lunghe, corpi sottili e teste larghe, differiscono però nelle dimensioni e nelle spettacolari colorazioni del piumaggio. I tipi di are si dividono in tre gruppi: i primi due gruppi sono le grandi ara e le piccole ara, e sono vere e proprie specie di are. Il terzo gruppo è rappresentato dalle are ibride allevate in cattività e nate incrociando due specie diverse.

L’elenco dei pappagalli ara qui sotto comprende le specie presenti in archivio ed è in continuo aggiornamento. Ogni scheda dei pappagalli fornisce informazioni approfondite su di loro, su come averne cura e anche su come vivono allo stato selvatico. Le informazioni su ogni ara includono la cura, il carattere, l’alimentazione e le varie necessità.

Tenere un’ara in cattività

Le are possono essere eccellenti animali domestici: piacciono molto non solo per il loro aspetto impressionante ma anche perché sono giocose e amorevoli, nonché molto resistenti. Il richiamo di un’ara può essere piuttosto forte e questi pappagalli amano masticare tutto ciò su cui possono mettere sopra il becco. Tutte le are richiedono una buona socializzazione e sessioni di addestramento su basi regolari perché possano diventare buoni animali domestici.

Quando si sceglie uno di questi pappagalli da compagnia, la prima cosa a cui pensare sono i tipi di are e determinare quali sono più adatti al proprio stile di vita; le dimensioni dell’ara e l’attrezzatura che sarà necessaria, il prezzo di acquisto e le spese per mantenerla sono considerazioni importanti. Le piccole are, sebbene meno vivacemente colorate, richiedono un po’ meno spazio e le spese per comprarle e mantenerle sono di solito inferiori a quelle delle grandi are o degli ibridi.

Un’altra considerazione molto importante da fare riguarda il loro stato di conservazione. Il numero di are stra crescendo a causa dell’avicoltura, tuttavia tutte le specie di ara in natura sono considerate minacciate e la maggior parte sono uccelli in via di estinzione. Le are sono pappagalli altamente in pericolo e non completamente adattate allo stato di cattività; non dovrebbero essere tenute da sole come animali domestici, ma piuttosto dovrebbero essere accoppiate per l’allevamento in modo da contribuire a garantire la sopravvivenza futura di questi volatili.  Le specie che sono altamente in pericolo sono generalmente rare e molto costose, e alcune sono semplicemente non disponibili all’acquisto.