A quali tipi di problemi comportamentali può andare incontro un pappagallo tenuto in cattività? Essendo questi animali molto intelligenti e sociali la risposta è alla domanda è “molti”, vediamo insieme quelli più comuni.

Proprio come i bambini e gli animali domestici come i gatti e i cani, anche i pappagalli e altri uccelli da compagnia mostrano talvolta problemi di comportamento che i loro proprietari trovano difficili da affrontare. Mentre vi sono diversi modi in cui gli uccelli possono imperversare e irritare le persone con cui vivono, alcuni problemi di comportamento sono più diffusi rispetto ad altri. Fortunatamente la maggior parte di questi problemi ha soluzioni piuttosto semplici se i proprietari dedicano loro un po’ tempo e impegno.

Continua a leggere per conoscere i 5 problemi comportamentali più diffusi negli uccelli domestici, cosa vuole comunicare il tuo pappagallo con questi comportamenti e cosa puoi fare per risolverli.

I 5 più comuni problemi comportamentali dei pappagalli

Il pappagallo becca forte

Il pappagallo che becca è uno dei problemi di comportamento più comunemente riportati da chi possiede un pappagallo come animale domestico e non è certo una sorpresa: le beccate fanno male! Fortunatamente questo comportamento può essere facilmente corretto una volta identificatane la causa.

Se il tuo pappagallo ha iniziato a beccarti vigorosamente, inizia col porti alcune domande. Potrebbe essere spaventato da qualcosa? Potrebbe dipendere da una naturale fase ormonale? L’uccello sta semplicemente cercando di giocare con te e non si rende conto di farlo troppo vigorosamente? Una volta che sei in grado di capire da cosa è dovuto il comportamento, puoi prendere provvedimenti per correggerlo ed evitare che si ripresenti di nuovo in futuro.

Il pappagallo strilla e urla

Gli urli forti e imperterriti sono un altro comportamento indesiderato che molti proprietari di uccelli ritengono particolarmente fastidioso. Nonostante tutti tutti gli uccelli sani gridano o vocalizzano in certi momenti della giornata (spesso all’alba e al tramonto), le urla persistenti possono essere il risultato di noia, depressione o qualche altro tipo di stress che il pappagallo sta vivendo.

Se dopo aver preso in considerazione ed escluso tutti i fattori più comuni e aver consultato un veterinario aviario per escludere qualsiasi problema medico non sei riuscito ad individuare la causa, puoi parlare con un esperto nel comportamento di pappagalli così che possa aiutarti a correggerne il comportamento.

Il pappagallo ha assunto un comportamento distruttivo

Il comportamento distruttivo nei pappagalli è spesso un segno che l’animale ha un problema con il suo ambiente o non riceve sufficienti stimoli mentali per mantenere la propria mente occupata: i pappagalli sono molto intelligenti e hanno bisogno di molta attenzione per non annoiarsi.

Se l’uccello sta mostrando segni di un comportamento palesemente distruttivo, potrebbe essere una buona idea valutare come stai passando il tempo con il tuo animale domestico e includerlo maggiormente nelle tue attività quotidiane. In questo modo è possibile ridurre notevolmente le tendenze distruttive nella maggior parte dei pappagalli.

Il pappagallo è diventato territoriale

Spesso i pappagalli che diventano improvvisamente territoriali stanno semplicemente sperimentando problemi ormonali a causa della stagione riproduttiva. Tuttavia, la territorialità può essere scatenata da altri fattori e può essere un segno che il tuo pappagallo non è così felice e a suo agio con te quanto vorresti.

Per tenere a freno la territorialità e i relativi comportamenti, prova a mettere in pratica alcune tecniche per creare un legame con il tuo pappagallo; creare una base per migliorare il tuo rapporto può portare a grandi risultati in merito alla risoluzione di problemi comportamentali del tuo amico piumato.

Se scopri che le tue tecniche di legame non stanno aiutando a migliorare la situazione anche dopo che è passata una ragionevole quantità di tempo, considera l’assunzione di un consulente sul comportamento dei pappagalli.

Autodeplumazione

L’autodeplumazione può verificarsi nei casi in cui i pappagalli siano gravemente depressi e non si sentano a loro agio nell’ambiente in cui vivono. Se noti che il tuo pappagallo si sta strappando le piume, allora dovresti consultare immediatamente un veterinario aviario per escludere la possibilità di malattie come la Malattia del becco e delle penne dei pappagalli o PBFD.

Se viene stabilito che non vi è una causa medica alla base del comportamento autolesionista, allora è imperativo che tu valuti molto attentamente il modo in cui alloggi, nutri e interagisci con il tuo pappagallo. Tenere questi uccelli esotici in una gabbia troppo piccola o sporca, nutrirli con cibo con scarse sostanze nutritive e non prestar loro sufficienti attenzioni, può far sì che iniziano a strapparsi le piume.

Mantieni l tuo pappagallo sano e felice facendo tutto quello nelle tue possibilità per averne cura nel miglior modo possibile.

Ora che conosci i problemi comportamentali più comuni riscontrabili in un pappagallo, impara a correggerli con la nostra guida!